Ecco quali App scaricare per leggere il Green Pass e averlo a portata di mano

app-per-il-green-pass

Il Green Pass, o Certificato Verde, è sempre più diffuso; inizialmente necessario per l’accesso a luoghi come musei e ristoranti, ora è diventato obbligatorio anche per lavorare in ufficio. Ma quali sono le app per il Green Pass? Scopriamo tutte quelle più utili per leggere il Green Pass e per averlo sempre a portata di mano. 

App per scaricare il Green Pass

Il Green Pass in Italia viene fornito a: 

  • Chi ha effettuato da 15 giorni la prima dose di vaccino o ha concluso il ciclo vaccinale. Il certificato è valido 9 mesi. 
  • Chi ha effettuato un tampone con esito negativo. Il certificato è valido 48 ore. 
  • Chi è guarito da Covid-19. Il certificato è valido 6 mesi. 

Come ottenere il Green Pass? Per scaricarlo esistono diverse opzioni. Innanzitutto tramite le App IO e Immuni, ma anche via internet dal proprio Fascicolo Sanitario Elettronico o tramite l’apposito sito realizzato dal Ministero della Salute. I meno avvezzi alla tecnologia, infine, possono ottenerlo rivolgendosi al proprio medico di base o ad una qualsiasi farmacia. 

App per avere il Green Pass sempre a portata di mano 

Una volta ottenuto, però, il Green Pass deve essere conservato per essere recuperato rapidamente ogni volta che deve essere esibito. Qualcuno preferisce il vecchio metodo analogico: il certificato verde, infatti, può essere stampato e portato con sé. Certamente più pratica è invece la versione digitale. 

Vediamo allora quali sono le App per tenere il green Pass sempre a portata di mano. 

  • App Io e Immuni: queste app, lanciate dal Ministero della Salute durante i mesi più duri della pandemia, consentono di scaricare, ma anche di conservare la Certificazione verde COVID-19. 
  • Wallet di iOs: chi utilizza un dispositivo Apple, può aggiungere al wallet il proprio Green Pass per averlo sempre a portata di click. Basta accedere alla pagina web di CovidPass, scannerizzare il QR code o recuperarlo dalla galleria del dispositivo e cliccare su “aggiungi al wallet”. 
  • StoCard: si tratta di una App per la raccolta di tessere e documenti digitali. Una volta scaricata, basterà aggiungere la certificazione verde seguendo la procedura guidata. 

App per leggere il Green Pass 

Abbiamo visto come scaricarlo e come conservarlo, ma qual è la migliore app per controllare il Green Pass? Ristoratori e datori di lavoro sono solo alcune delle figure preposte al controllo del Green Pass per l’accesso a determinati luoghi, come appunto ristoranti e aree di lavoro. Questi soggetti autorizzati devono infatti richiedere di visionare il Certificato Verde per verificarne la validità. Ma con quale strumento possono farlo? 

L’app per controllare il Green Pass, l’unica approvata e riconosciuta ufficialmente dal Ministero della Salute, è VerificaC19. Sviluppata dal Ministero della Salute in collaborazione con il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, VerificaC19 è gratuita, liberamente scaricabile e disponibile per iPhone e Android.  

App per controllare il Green Pass: come funziona VerificaC19 

Come funziona il controllo del Green Pass una volta scaricata l’app VerificaC19? 

  • La persona autorizzata a verificare la certificazione chiede all’utente di mostrare il QR Code del suo certificato. 
  • L’app VerificaC19 legge il QR Code verificandone l’autenticità. 
  • VerificaC19 mostra soltanto le principali informazioni contenute nella Certificazione verde COVID-19, cioè, nome, cognome e data di nascita dell’intestatario del certificato, validità del certificato. 
  • Per controllare che il Green Pass corrisponda alla persona che ha mostrato il certificato, si procede con la verifica a vista della corrispondenza dei dati anagrafici dell’intestatario mostrati dalla app “VerificaC19” e quelli di un documento di identità mostrato dall’interessato. 

Un consiglio importante per il corretto utilizzo del Green Pass: il Garante della Privacy ha invitato tutti a gestire con cura il QR Code del Green Pass, sconsigliando fortemente la pubblicazione di questa immagine sui social network. 

Tags:




Back to Top ↑