Così i Facebook Shops aiuteranno le piccole imprese a riprendersi dopo il lockdown

Su Facebook (e Instagram) arriva la sezione Shops che trasforma le vecchie pagine Facebook in vere e proprie vetrine virtuali. Questa novità semplifica gli acquisti in piattaforma per gli utenti ma, soprattutto, dà anche una mano alle piccole imprese, messe in ginocchio durante il lungo periodo di lockdown a causa della pandemia di coronavirus. Vediamo insieme come funziona Facebook Shops e quale sarà il suo impatto.

L’utilità di Facebook e Instagram Shops

La nuova sezione di Instagram e Facebook è stata annunciata da Mark Zuckerberg durante una diretta streaming. Il fondatore e amministratore delegato del colosso di Menlo Park ha evidenziato quanto sia importante far ripartire l’economia sfruttando Internet, e Shops rappresenta lo strumento ideale al servizio delle piccole imprese (anche quelle alla prima esperienza “virtuale”) che potranno prendere ordini direttamente online e spedirli.

Come funziona Facebook Shops

Grazie alla funzione Shops, i titolari di piccole imprese potranno creare una sezione acquisti nelle proprie pagine Facebook e Instagram, utilizzando un vero e proprio catalogo di prodotti che gli utenti potranno sfogliare. si potranno effettuare gli acquisti direttamente da questo catalogo e, all’occorrenza, si potranno chiedere informazioni tramite WhatsApp, Messenger o Instagram Direct.
Per quanto riguarda il pagamento, la vetrina si appoggerà ai siti web delle diverse aziende. Ma se questi non dovessero avere un sito, potranno utilizzare la funzione di pagamento in-app di Facebook e Instagram.

Insomma, se ancora per un pò le attività commerciali faticheranno a tornare ai vecchi ritmi di vendite al negozio, gli imprenditori potranno comunque contare sulla visibilità e le potenzialità offerte dal web.

Tags:




Back to Top ↑