Sai perché la ricarica degli smartphone d’estate è più lenta?

ricarica smartphone estate

Ci avete mai fatto caso? Con l’arrivo dei primi caldi, di punto in bianco sembra di avere tra le mani un oggetto infuocato al posto del nostro smartphone. I più attenti avranno notato che anche i tempi della ricarica della batteria si allungano rispetto al periodo invernale. C’è da dire, però, che durante la stagione più calda usiamo molto i nostri dispositivi tecnologici, non solo per telefonare ma anche per fare foto e inviarle ad amici e parenti e per raggiungere le destinazioni vacanziere, e restiamo spesso online a leggere del più e del meno.

Tutte queste operazioni consumano ovviamente molta energia, e quindi tutti i device accusano il colpo durante l’estate: sai però perché succede?

Perché in estate la ricarica della batteria è più lenta?

Nel periodo estivo gli smartphone caricano la batteria più lentamente. Capita spesso, infatti, di lasciarlo attaccato al caricatore per qualche ora ma di trovarlo comunque ancora mezzo scarico, cosa piuttosto inverosimile in inverno. Tutto questo accade principalmente per una ragione: il caldo.

Cosa succede alla batteria del telefono col caldo

A causa delle alte temperature, durante la carica della batteria entrano infatti in azione alcuni meccanismi di protezione integrati nel tuo smartphone che evitano proprio il suo possibile surriscaldamento.

Succede quindi che la ricarica venga spesso interrotta automaticamente e poi riavviata più volte proprio per mantenere una temperatura ottimale dell’apparecchio. È vero infatti che anche la stessa carica tende a surriscaldare il dispositivo, così da rallentare ogni operazione. 

La temperatura ideale per gli smartphone

La giusta temperatura per uno smartphone dipende molto dalla marca e dal modello che hai acquistato. Apple, ad esempio, ha dichiarato che la temperatura perfetta per i suoi iPhone, sia per la ricarica che per l’utilizzo classico, si aggira tra lo zero e i 35°. Sopra i 45° e raggiunti i -20° smetterebbero infatti di funzionare, senza speranza di potersi riavviare. Nel caso in cui la temperatura aumenta di poco e torna poi alla normalità, come per magia, lo smartphone dovrebbe invece riprendere a funzionare in modo normale. 

Come accorciare i tempi di ricarica degli smartphone?

Per accorciare i tempi di ricarica della batteria durante l’estate consigliamo in ogni caso di posizionare il telefono in un luogo fresco e lontano dai raggi diretti del sole. Se avete l’aria condizionata, andrà bene qualsiasi stanza della casa o dell’ufficio: avendo quest’accorgimento noterete subito una grande differenza.
Provare per credere!

Leggi anche “Caricare lo smartphone in 30 secondi: scopri come fare”

Tags: ,




Back to Top ↑